Milano, muore bimbo precipitato nella tromba delle scale di scuola. Si indaga per omicidio colposo

Il piccolo avrebbe scavalcato la ringhiera e si indaga su una possibile omissione di sorveglianza

È morto il bimbo caduto dalle scale in una scuola di Milano. Dopo oltre 6 ore di analisi (l’esame è cominciato alle 9.53 di stamattina, 22 ottobre) i medici si sono pronunciati definendo la morte cerebrale del piccolo. La Procura sta indagando per omicidio colposo, reato riconducibile all’omessa sorveglianza.

Il piccolo era stato trasportato in ospedale dopo essere precipitato nella tromba delle scale al secondo piano della propria scuola a Milano, la “Pirelli” in via Goffredo da Bussero.

L’incidente è avvenuto alle 9.45. Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, il piccolo avrebbe scavalcato la ringhiera finendo per precipitare nel vuoto.

Il pm di Milano Francesco Ciardi aveva disposto accertamenti sulla ringhiera e sugli altri presidi antinfortunistici della scuola. Del nuovo fascicolo per omicidio si occuperà la procuratrice aggiunta Tiziana Siciliano, responsabile del dipartimento «ambiente, salute, sicurezza, lavoro», al pm Letizia Mocciaro.

Leggi anche: