“Smack!”, ovvero come Salvini ha risposto alle domande dei giornalisti sul Mes

L’ex ministro dell’Interno ha abbandonato – forse in modo provvisorio – il consueto “Bacioni”

Matteo Salvini ha abbandonato il consueto «Bacioni» per un più sintetico e onomatopeico «Smack!» con tanto di schiocco finale. È accaduto mentre un inviato di Fanpage lo tallonava sul Mes – l’argomento cui ormai ruota attorno la cronaca politica delle ultime settimane.

Il giornalista gli chiede, dopo l’affermazione dell’ex ministro dell’Interno «Speriamo di essere utili al Paese» di spiegare ai lettori cosa sia il Mes, ma in particolare il cronista vuole che Salvini spieghi di cosa si parla quando si parla di Cacs. Questo acronimo indica le clausole di azione collettiva, ovvero una serie di regole economiche che permettono agli Stati finanziariamente in difficoltà di ritrattare i termini per il debito pubblico oltre che interessi e scadenze di Titoli di Stato.

Il leader della Lega, prima cerca di spiegare la cosa rimanendo nel vago, quando però gli si domanda di essere più specifico, elude la domanda prima con un «Amico mio, eeh…» e infine manda un bacio al volo al giornalista che, di fatto, rimane senza una risposta.

Leggi anche: