Via la banana di Cattelan, al suo posto un inquietante messaggio scritto col rossetto

Il museo è corso subito ai ripari ricoprendo la parete con un cartone bianco per camuffare la scritta

«Epstein non si è suicidato». La scritta è apparsa sul muro dell’Art Basel di Miami, dove era esposta la banana di Maurizio Cattelan da 120mila dollari. Woderick Weber, un uomo di 46 anni, si è avvicinato con il rossetto rosso e ha imbrattato la parete.


https://twitter.com/sachasteph_/status/1203818844315361280

Il monito fa riferimento alla morte dell’imprenditore statunitense, avvenuta ad agosto, che si trovava in prigione per abusi sessuali e traffico di bambini.

L’uomo però, nella sua sfrontatezza, commette un errore: scrive infatti “Epstien” anziché “Epstein”. Il museo è corso subito ai ripari ricoprendo la parete con un cartone bianco per camuffare la scritta.

«Questa è la galleria in cui chiunque può fare arte, vero?», avrebbe detto Weber a un custode prima di essere arrestato. Solo ieri il performer David Datuna aveva preso la banana dall’installazione di Cattelan, mangiandosela.

Video: Sacha Stephanie | Twitter

Leggi anche: