Breve guida (triste) agli smartphone su cui non potrete più usare WhatsApp dal 2020

Se avete un cellulare vecchio, ma proprio vecchio, è il caso di preoccuparvi

Non è la solita catena per cui bisogna mandare messaggi per evitare di pagare un abbonamento. Questa volta l’informazione arriva direttamente dal blog di WhatsApp, il portale che l’azienda di Facebook usa per comunicare con i suoi clienti, circa 30 milioni solo in Italia.

Secondo l’ultimo comunicato, dal 1 febbraio 2020 per essere installata su iPhone l’app avrà bisogno almeno di un sistema operativo iOS 9. Su iOS 8 non potranno più essere aperti nuovi account e non si potrà nemmeno verificare gli account già esistenti.

Il sistema operativo iOS 9 è stato presentato nel 2015, insieme all’iPhone 6s e all’iPhone 6sPlus. Questi due modelli sono gli eredi dell’iPhone 6, il primo a introdurre un design più tondo e sottile nello smartphone lanciato nel 2007 da Steve Jobs.

Per quanto riguarda Android, sempre dal febbraio 2020, sarà possibile usare WhatsApp solo su smartphone che montano un sistema operativo Android successivo al 2.3.7. Quest’ultimo aggiornamento, conosciuto come Gingerbread, è la settimana versione del sistema operativo di Google ed è stato rilasciato nel dicembre 2010.

Foto di copertina: Background photo created by rawpixel.com – www.freepik.com

Leggi anche: