Prescrizione, gli italiani non vorrebbero abolirla – Il sondaggio Ipsos

Intanto il governo sembra ancora bloccato sulla prescrizione, indeciso sulla strada da seguire

La riforma della prescrizione varata dal ministro Bonafede e entrata in vigore con l’inizio dell’anno non convince una parte dell’opinione pubblica: secondo il sondaggio di Pagnoncelli il 40% non concorda con il blocco dopo il primo grado, contro il 38% che è favorevole.

Ancora ieri sera sul tema si è svolto un vertice di maggioranza nel quale si è analizzata la proposta del premier Conte di bloccare la prescrizione dopo il primo grado di processi solo in caso di condanna. Ma la proposta, secondo Italia Viva, presenta chiari profili di incostituzionalità, e quindi tutto è stato rinviato a un nuovo vertice la prossima settimana.

Leggi anche: