Riparte il pellegrinaggio a La Mecca, ma in forma ridotta: accesso riservato solo a 1.000 pellegrini – Video

Regole più severe e accessi limitati per il pellegrinaggio alla Kaab di quest’anno durante la pandemia

Quest’anno l’hajj, il pellegrinaggio tradizionale alla Sacra Moschea della città de La Mecca, in Arabia Saudita, avrà inizio il 29 luglio e – per effetto del Coronavirus – vi potranno partecipare solo 1.000 pellegrini musulmani. Lo hanno annunciato le autorità saudite. Solitamente sono circa 2,5 milioni le persone che partecipano al rituale che, ogni anno, dura diversi giorni. Il momento dell’hajj è determinato dalla posizione della Luna, secondo il calendario lunare islamico. Il mese scorso, in piena pandemia, l’Arabia Saudita ha annunciato che avrebbe tenuto un hajj “molto limitato”. Nel regno si sono registrati 253.349 contagi e 2.523 vittime, il numero più alto nel Golfo.

Leggi anche: