California, brucia la Napa Valley: migliaia di persone costrette a lasciare le loro case – Il video

Le fiamme hanno ridotto in cenere centinaia di ettari di vigneti. Dalla fine di agosto si contano 26 morti e oltre 7mila strutture distrutte

La California torna a bruciare. Nelle ultime 24 ore una serie di nuovi incendi ha distrutto centinaia di ettari di terreno nella Napa Valley, la valle del vino conosciuta in tutto il mondo. Le fiamme hanno ridotto in cenere i vigneti nei pressi di Sant’Elena e hanno raggiunto anche la famosa cantina Chateau Boswell. Oltre 1.800 persone sono già state costrette evacuare e le autorità hanno invitato altri 5mila residenti a lasciare la zona.


Secondo il bilancio dei vigili del fuoco, da quando il 26 agosto sono iniziati i roghi, in California si contano 26 morti e oltre 7mila strutture distrutte. Per il quarto anno consecutivo lo Stato americano è interessato da incendi più intensi e lunghi della media. Per gli esperti è una conseguenza del cambiamento climatico, poiché da un lato il riscaldamento globale ha contribuito a rendere sempre più secco il clima in alcune aree, dall’altro la ridotta umidità ha reso alberi e piante maggiormente infiammabili.

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Leggi anche: