Africa, brucia il Kilimangiaro: fiamme originate forse dai fuochi per il cibo degli alpinisti – Il video

Da giorni le comunità dei villaggi della Tanzania vicini al monte combattono contro le fiamme e il fumo

Il Kilimangiaro, la montagna più alta di tutta l’Africa, sta bruciando da domenica per via di un incendio le cui cause sono ancora da accertare. Diversi ettari di vegetazione sono andati distrutti. Le autorità della Tanzania e le comunità dei villaggi vicini stanno lottando senza sosta contro le fiamme, ma l’elevata altitudine del monte, che sfiora i 6 mila metri, rallenta le operazioni. Ogni anno decine di migliaia di scalatori provano a raggiungere la vetta del Kilimangiaro e si sospetta che l’incendio sia nato proprio da un fuoco acceso per scaldare il cibo degli alpinisti. Ad avanzare questa ipotesi è stato il responsabile della comunicazione dei parchi nazionali della Tanzania, Pascal Shelutete, citato dal giornale locale The Citizen.


Video: @NakabuyeHildaF / Twitter

Leggi anche: