Il momento in cui la sonda Osiris-Rex ha raggiunto l’asteroide Bennu – Il video

Lo scopo della missione è riportare sulla Terra almeno 60 grammi di materiale, da studiare per capire meglio il processo di formazione del sistema solare

Quattro anni dopo il suo lancio, la sonda americana Osiris-Rex è riuscita a toccare l’asteroide Bennu per raccogliere alcuni grammi di materiale da riportare sulla Terra: una sfida scientifica di notevole difficoltà, condotta a 330 milioni di chilometri di distanza dal nostro pianeta. «Tutto è andato alla perfezione», ha spiegato Dante Lauretta, professore di Scienze planetarie e Cosmochimica dell’Università dell’Arizona, responsabile della missione.


Con Osiris-Rex, la Nasa mira a raccogliere almeno 60 grammi di frammenti. Studiando questi campioni di asteroide, gli astronomi sperano di arrivare a comprendere meglio il processo di formazione del nostro sistema solare e i suoi “ingredienti” originari. Gli asteroidi, infatti, sono considerati i residui di tale processo avvenuto miliardi di anni fa. Il ritorno della sonda sulla Terra è previsto per settembre 2023.

Video: NASA Video / YouTube

Leggi anche: