Gianni, il rider rapinato a Napoli: «Facevo il macellaio, rivorrei il mio lavoro» – Il video

L’appello in un video postato su Facebook dal giornalista e consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli

Gianni, il rider di 52 anni aggredito e rapinato a Napoli, ha lanciato un appello nel corso di una diretta Facebook postata da Francesco Emilio Borrelli, giornalista e consigliere regionale in Campania per Europa Verde: «Vorrei fare il mio mestiere, voglio lavorare, voglio pagare le tasse, voglio essere una persona onesta e avere una vita normale». L’uomo, disoccupato con due figli, per 27 anni ha lavorato come macellaio e vorrebbe riprendere a lavorare nel suo settore. Lo scooter che gli era stato rubato, nel frattempo, è stato ritrovato dalla polizia.


Video: Facebook / Francesco Emilio Borrelli

Leggi anche: