Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Violenza domestica, Jerome Boateng condannato a pagare 1,8 milioni di euro all’ex compagna

Le violenze denunciate risalgono al 2018. Il giocatore ha respinto le accuse

Jerome Boateng è stato condannato per lesioni corporali e offese ai danni di Sherin Senler, sua ex compagna e madre delle sue due figlie. L’ex difensore del Bayern Monaco, attualmente nella rosa dei giocatori del Lione, dovrà pagare una pena pecuniaria da 1,8 milioni di euro secondo quanto stabilito dai giudici del tribunale di Monaco di Baviera. Le violenze denunciate dalla donna risalgono al 2018, durante una vacanza alle Maldive. La procura ha riferito in aula la propria versione dei fatti, secondo cui l’ex Bayern Monaco avrebbe scagliato oggetti contro la donna, ferendola a un braccio, e insultandola. Già in passato, nel corso dei 10 anni della relazione tra i due, il giocatore del Lione avrebbe avuto comportamenti ripetutamente violenti. Boateng, durante il dibattimento, ha respinto ogni accusa e sostiene di non esser mai stato violento contro l’ex compagna, ritenuta dalla procuratrice «vittima di violenza domestica». Al contempo, anche il giocatore del Lione è stato ritenuto «vittima della loro comune relazione tossica».


Foto in copertina: EPA/FILIP SINGER


Continua a leggere su Open

Leggi anche: