Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus, 7.569 contagi: aumentano ancora i ricoveri, tasso di positività all’1,7%. 36 i morti

Aumentano i ricoveri in area non critica (+50 rispetto a ieri), così come quelli in terapia intensiva (+5). Nelle ultime 24 ore sono stati elaborati circa 100mila tamponi in meno rispetto a ieri

Il bollettino del 14 novembre 2021

Sono 7.569 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore secondo il bollettino del Ministero della Salute e dalla Protezione Civile. Il numero di nuovi casi individuati è in diminuzione rispetto a ieri, quando ne sono stati rilevati 8.544. I decessi per Covid nelle ultime 24 ore sono stati invece 36 (ieri 53). Da inizio pandemia il numero totale di casi registrati in Italia è pari a 4.860.061 unità, mentre i morti a causa del Covid sono 132.775. Le persone attualmente positive al virus sono 119.230 (ieri 115.112).


Ministero della Salute – Iss – Aggiornamento casi Covid-19 del 14 novembre 2021

La situazione negli ospedali

Guardando alla situazione ospedaliera, i positivi al virus ricoverate in area non critica sono 3.647 (ieri 3.597, +50), mentre sul fonte delle terapie intensive, a fronte di +29 nuovi ingressi giornalieri (ieri 39), il numero di persone ricoverate in area critica è pari a 458 pazienti, un dato in crescita di 5 unità rispetto a ieri, quando i ricoverati in rianimazione erano 453. I positivi al virus che si trovano in isolamento domiciliare sono 115.125 (ieri 111.062). Il numero di guariti dal virus da inizio pandemia è pari a 4.608.056 persone, con un incremento di 3.411 guarigioni nelle ultime 24 ore.  


Tamponi e tasso di positività

I dati del bollettino di oggi, 14 novembre, arrivano a fronte di 445.593 tamponi elaborati nelle ultime 24 ore contro i 540.371, per un totale di 110.802.257 test processati da inizio pandemia. Il tasso di positività cresce dunque dall’1,6% di ieri al 1,7% odierno.

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

Continua a leggere su Open

Leggi anche: