Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Le parole chiave della guerra, dalla A alla Z

Quisling

Vidkun Quisling fu un politico norvegese famoso per aver sostenuto l’invasione nazista della Norvegia durante la Seconda guerra mondiale. Il suo nome, usato per identificare comunemente coloro che collaborarono con il regime nazista, oggi va a indicare chiunque decida di assumere una posizione di rilievo in un esecutivo fantoccio creato artificialmente dall’esterno. Tradotto in termini concreti e attuali, una delle debolezze più evidenti del disegno bellico russo consiste proprio nel non aver trovato il suo quisling ucraino, capace di contrastare la leadership di Zelensky, ergendosi a oppositore politico del presidente in carica e a rappresentante delle istanze filorusse presenti nel paese, con l’intento di costruire un governo alternativo sostenuto dal Cremlino. L’inabilità di Mosca è una chiara manifestazione del rafforzamento dell’identità ucraina.