Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Dopo la rissa di Peschiera del Garda, si teme il bis a Riccione. La questora: «Previsti controlli straordinari per il weekend»

Sui social circolano già video in cui si parla di un nuovo raduno, questa volta a Riccione

I contorni di quello che è successo a Peschiera del Garda il 2 giugno sono tutti ancora da definire. Migliaia di giovani sono arrivati nella cittadina partendo da Milano e provincia. Un raduno organizzato sui social, con l’avviso dell’appuntamento che passa di profilo in profilo, soprattutto su Instagram e TikTok. E poi tutto quello che abbiamo visto nelle cronache locali e nazionali: risse, furti e molestie. In tutto questo non è chiara né la regia, né la ragione. Ora lo schema rischia di ripetersi. Su social circolano video in cui si parla di un nuovo raduno, questa volta a Riccione. I messaggi sono tutti vaghi: non c’è riferimento a una data precisa o a un luogo ma solo frasi generiche come «questa estate Riccione verrà colonizzata».


Al momento non è possibile dire se sia davvero in corso l’organizzazione di un nuovo raduno. Nonostante questo la questura di Rimini ha già iniziato ad organizzarsi. A Peschiera del Garda erano intervenuti gli uomini della Celere per sgomberare la spiaggia e anche sulla riviera, spiega la questora Rosanna Lavezzaro, sono previsti rinforzi alle pattuglie che regolarmente presidiano il territorio: «Anche per questo weekend abbiamo programmato dei servizi di controllo straordinari del territorio, che si focalizzeranno in particolar modo sui luoghi sensibili del litorale, partendo dalle stazioni. Siamo pronti a garantire il presidio del territorio nel migliore dei modi, grazie anche all’impiego di unità di supporto».


Salvini: «Ho visto su TikTok i video di questi bambinetti maleducati»

Nelle ultime ore anche il leader della Lega Matteo Salvini è intervenuto sul rischio di raduno a Riccione, con un video pubblicato proprio su TikTok. Il video inizia con un montaggio in cui vengono riprese immagini di ragazzi che si danno appuntamento a Riccione, tutti di origine marocchina: «Ho visto su TikTok i video di questi bambinetti maleducati. Spero che mamme e papà un po’ distratti tirino due schiaffoni. Non usate a sproposito la bandiera del Marocco: è pieno di ragazzi e ragazze arrivati da lontano che sono qua tranquilli e per bene. Se non state bene in Italia, ciao ciao. Il mondo è grande».

@matteosalviniufficiale ♬ suono originale – Matteo Salvini

Leggi anche: