SUONI E VISIONI

Sanremo 2019: perché deve vincere Simone Cristicchi

Giada Ferraglioni - 09/02/201917:53Aggiornato 12/02/2019 17:41

La sua «Abbi cura di me» contiene riferimenti più o meno espliciti alla musica di Battiato. E il duetto con Ermal Meta ha reso la canzone quasi perfetta

Simone Cristicchi dovrebbe vincere Sanremo prima di tutto perché la sua Abbi cura di me ha un vago (ma potente) riferimento a Battiato. Il testo della canzone, portata in gara dal vincitore della 57esima edizione, ha squisiti appigli battiateschi. Oltre al titolo, che ricorda la celeberrima La Cura, alcuni versi riprendono la poetica del cantautore siciliano. Due su tutti: «Anche in un chicco di grano si nasconde l'universo/Perché la natura è un libro di parole misteriose».

Il duetto di Cristicchi con Ermal Meta è stato uno dei migliori della serata dell'8 febbraio. Non ce ne voglia Motta, ma chi, tra gli appassionati di Sanremo, non prova una sincera simpatia per l'artista albanese che ha vinto la passata edizione? Oltre a essere un paroliere (ha scritto canzoni per Emma Marrone, Francesco Renga, Patty Pravo, Chiara, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Francesco Sarcina, Giusy Ferreri e Lorenzo Fragola), Meta ha una dote vocale particolarmente incisiva. Grazie al suo contributo, la canzone di Cristicchi si è completata sotto ogni punto di vista.

Forse non passerà alla storia come Ti regalerò una rosa, ma Abbi cura di me è molto più bella e consapevole. Per molti sembrerà un'affermazione forte, ma Cristicchi è riuscito a stupire nonostante le aspettative su di lui fossero molto alte.

Leggi anche

 

Da non perdere

 

Le serate

 

I pronostici

 

Il vincitore

 

Le polemiche

 

Cinque serate per cinque ricordi

Loading ...
Failed to load data.