SUONI E VISIONI

Mahmood, chi è il vincitore del Festival di Sanremo

Chiara Piselli - 10/02/201908:49Aggiornato 12/02/2019 17:01

Alessandro Mahmoud, 26 anni, è nato e cresciuto nella periferia sud di Milano. Figlio di padre egiziano e madre italiana (sarda), si dedica al canto fin da piccolo. Ha già vinto Sanremo Giovani e partecipato a X Factor e Summer Festival. Ha collaborato con Fabri Fibra, Michele Bravi e Gué Pequeno

È una vittoria a sorpresa quella di Mahmood che è riuscito a mettere d'accordo le preferenze da casa ma, soprattutto, il voto determinante della giuria, compatta nell'eleggerlo numero uno della 69esima edizione del festival della canzone italiana. Mahmood, nome d'arte di Alessandro Mahmoud, ha 26 anni ed è nato e cresciuto al Gratosoglio, quartiere nella periferia sud di Milano. Figlio di padre egiziano e madre italiana (sarda), si sente «italiano al 100%».

Nell' edizione più social della storia del festival di Sanremo, il suo brano Soldi si è imposto nello spareggio della votazione finale davanti a I miei particolari, la canzone di Ultimo, che era dato per favorito, e davanti a Musica che resta, la canzone del Il Volo, il trio composto da due tenori e un baritono. Mahmood aveva già vinto Sanremo Giovani con Gioventù bruciata e molto presto andrà a rappresentare l'Italia all'Eurovision Song Contest 2019 di Telaviv con il suo brano Soldi.

La vittoria «dello straniero» (come Mahmood era chiamato in sala stampa in questi giorni) non è stata presa bene da Ultimo che, in conferenza stampa, si è detto «amareggiato» e ha manifestato un certo disappunto rispetto alla decisione della giuria: «io punto all'eccellenza, non al buono». Soddisfazione è stata invece espressa da Il Volo. «Siamo felici dell'ottimo risultato e facciamo i complimenti a Mahmood. Non contavamo di vincere».

Il vincitore della 69esima edizione non è un novellino. Negli ultimi due anni ha collaborato con Fabri Fibra, Michele Bravi e Gué Pequeno. Fin da piccolino si è dedicato allo studio del canto, percorso che lo ha portato a partecipare a X Factor nel 2012. Per lui il capitolo Sanremo comincia già quattro anni fa quando, nel 2015, vince il concorso canoro Area Sanremo guadagnandosi così il diritto di partecipare al Festival del 2016, nella sezione Nuove Proposte, con il brano Dimentica. In quella occasione, riesce a classificarsi quarto.

Ansa |  Mahmood e Gué Pequeno 

Nel 2017 partecipa alla quinta edizione del Summer Festival con il singolo Pesos e vince la gara nella sezione Giovani. L'anno scorso vede la luce il suo primo EP Gioventù bruciata e, con un brano dal titolo omonimo, lo scorso dicembre vince Sanremo Giovani 2018. Una vittoria che gli permette di partecipare di diritto a questo Festival appena concluso con il brano Soldi, scritto insieme a Dardust e Charlie Charles. Il primo marzo dovrebbe uscire il suo primo album d'inediti, intitolato appunto Gioventù bruciata.

Leggi anche

 

Da non perdere

 

Le serate

 

I pronostici

 

Il vincitore

 

Le polemiche

 

Cinque serate per cinque ricordi

Loading ...
Failed to load data.