SUONI E VISIONI

Nuovo trailer di Gomorra, sarà Genny il protagonista assoluto? - Il video

Valerio Berra - 13/02/201918:38

Dopo il teaser uscito a inizio gennaio, arriva il trailer della quarta stagione. La serie verrà distribuita in oltre 170 Paesi

Genny. Genny che parla. Qualcuno che parla con Genny. Bomba che esplode. Genny a Londra in giacca e cravatta. Stacco a Secondigliano con personaggi minori. Genny. Tamburi che suonano. Genny. Frase ad effetto. È vero, non si giudica una serie da un trailer. Eppure il nuovo estratto della quarta stagione di Gomorra qualcosa ce lo sta dicendo: il racconto è cambiato. La prima stagione, andata in onda nel 2014, era un racconto corale. Personaggi approfonditi, presentati subito con un ruolo e una storia. Stagione dopo stagione, quei protagonisti sono scomparsi. Uccisi da colpi di pistola, affogati in mare, traditi dai compagni, battuti dai nemici. Solo uno è rimasto: Gennaro Savastano, detto Genny.

Il figlio del boss Pietro Savastano, interpretato da Salvatore Esposito, è uno dei personaggi che più sono cambiati nelle 36 puntate che compongono le prime tre stagioni. All'inizio era fragile, goffo, manipolabile. Il figlio mai cresciuto di uno dei boss più potenti di Napoli. Poi, dopo un viaggio in Honduras per conoscere i produttori di cocaina, le cose sono cambiate. È tornato spietato, con cresta e tatuaggi. Pronto non solo a ricoprire il ruolo del padre ma ad allargare l'impero di famiglia. Il suo ruolo nella trama di Gomorra è diventato sempre più importante e questo nuovo trailer ci sta suggerendo che potrebbe essere il protagonista assoluto.

Quarta stagione: si comincia il 29 marzo

L'inizio ufficiale è previsto per il 29 marzo. Gli episodi saranno 12, esattamente come nelle altre stagioni. Cinque registi si sono alternati dietro la macchina da presa: Franscesca Comencini, Claudio Cupellini, Marco D'Amore, Enrico Rosati e Ciro Visco. Fra questi nomi ce n'è uno che potrebbe sorprendere i fan. Nelle prime stagioni infatti, Marco D'Amore era un attore e interpretava Ciro Di Marzio, uno degli uomini più importanti del clan Savastano. 

È stato lui a guidare la ribellione contro il boss Pietro e poi a ricucire un'alleanza con Genny. Il suo personaggio è diventato col tempo uno dei più apprezzati dal pubblico. Nella terza stagione il suo rifugio diventa la stanza di un albergo modesto di Napoli, il “Mignon”. Dopo la trasmissione degli episodi il centralino di questo 2 stelle è stato sommerso da telefonate per richiedere di affittare proprio quella stanza.

Il successo di Gomorra è andato ben oltre i confini nazionali. Già prima di essere trasmessa era stata venduta a oltre 50 Paesi in tutto il mondo. Nel corso degli anni questa cifra è arrivata a 170. Nel 2016 Gomorra è arrivata terza nella classifica del New York Times sulle migliori serie tv. Tra gli sceneggiatori c'è sempre Roberto Saviano che ha ispirato tutta l'opera con il romanzo omonimo pubblicato nel 2006.

Leggi anche:

Loading ...
Failed to load data.