SUONI E VISIONI

Capitan Marvel: gli insulti dei troll contro la prima protagonista donna

Redazione - 11/03/201912:06Aggiornato 11/03/2019 17:49

Forse solo gli incassi placheranno il tornado di critiche al film, preso di mira già in tempi non sospetti per questioni (anche) legate all'aspetto fisico di Brie Larson, la protagonista della pellicola Marvel

Nonostante gli sforzi degli haters, Captain Marvel - il primo film di supereroi di Marvel Studios con una protagonista femminile - sta ottenendo recensioni critiche positive e incassi da capogiro (153 milioni di dollari dopo il primo weekend di programmazione). Per mesi, però, il film è stato preso di mira dai troll.

Dopo il lancio del primo trailer, rilasciato nel mese di settembre, alcuni «fan» del personaggio hanno criticato la protagonista Brie Larson, considerata priva di espressività. Ad aggiungersi alle critiche, il fisico della protagonista: secondo molti, non rappresenterebbe l’ideale della supereroina.

Le recensioni su Rotten Tomatoes

A febbraio, durante le proiezioni pre-release dedicate alla stampa, il film ha ricevuto recensioni negative (e preventive) sul sito Rotten Tomatoes. Larson non si è tirata indietro e durante il tour promozionale del film ha parlato dell'importanza del femminismo e delle diversità.

Le recensioni sono degenerate, al punto che a fine febbraio Rotten Tomatoes ha annunciato che avrebbe modificato alcune funzioni interne al sistema per impedire agli utenti di pubblicare recensioni prima dell'uscita di un film.

Grazie ai cambiamenti di Rotten Tomatoes e alla professionalità di Larson, i troll sono stati silenziati. Il successo di questi primi giorni ha contribuito ulteriormente a ridimensionare le voci di chi sostiene che un film con una donna protagonista non possa avere successo.

Leggi anche

Loading ...
Failed to load data.