SUONI E VISIONI

Borghi vince il David di Donatello: «Questo premio è di Stefano Cucchi»

Valerio Berra - 27/03/201923:37Aggiornato 28/03/2019 11:27

L'attore romano ha vinto grazie alla pellicola «Sulla mia pelle», diretta da Alessio Cremonini. Il film, prodotto da Netflix e Lucky Red, è stato distribuito in contemporanea al cinema e sulla piattaforma di streaming

Un film come un sasso, lanciato in un lago dall'acqua piatta. Un film che ha mosso le acque del caso Cucchi, che ha riacceso l'interesse attorno a una morte che aspetta ancora di essere chiarita del tutto. Un film che ha scosso anche il mercato cinematografico, con la scelta di Lucky Red e Netflix di farlo uscire in contemporanea nelle sale e sulla piattaforma di streaming. Sulla mia pelle di Alessio Cremonini riesce a far parlare ancora di sé anche a sette mesi dalla sua pubblicazione.

Foto Ansa | Alessandro Borghi ha vinto il David di Donatello come miglior attore protagonista

Alessandro Borghi ha vinto il premio come miglior attore protagonista

Durante la serata dei David di Donatello, Alessandro Borghi ha vinto il premio come miglior attore protagonista. Un riconoscimento ottenuto grazie alla sua interpretazione di Stefano Cucchi. Questo ruolo già gli aveva già portato altri premi, il Pasinetti, il Brian e il Fedic, ottenuto alla Mostra del Cinema di Venezia.

Salito sul palco per ritirare la statuetta, Borghi prima ha ringraziato la sua famiglia perché ha «pagato le conseguenze» della sua scelta e poi ha ringraziato quella di Cucchi per «essersi fidata» di lui. Il discorso è subito diventate virali in rete. «Questo premio è di Stefano. Lo dedico agli esseri umani e all'importanza di essere considerati tali a prescindere da tutto».

Leggi anche

Loading ...
Failed to load data.