LA CRONACA

Antonio Megalizzi, la salma è rientrata in Italia

18/1218:03Angela Gennaro

È rientrata in Italia la salma di Antonio Megalizzi, il giovane di 28 anni ucciso nell'attentato di Strasburgo dell'11 dicembre scorso insieme ad altre quattro persone. Il suo feretro, avvolto nella bandiera italiana, è arrivato nel pomeriggio all'aeroporto militare di Ciampino, vicino a Roma. Ad attenderlo, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, insieme al ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro. Il volo di Stato - un Airbus A319 - con la salma di Antonio, accompagnata dal papà Domenico e dalla fidanzata Luana Moresco, è atterrato poco prima delle 16. 

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, insieme al ministro Fraccaro, si sono raccolti in preghiera davanti alla salma del giovane reporter, restando un passo indietro al padre di Antonio e a Luana. Il corpo è stato trasportato poi al Policlinico Gemelli per una tac total-body disposta dalla Procura. Poi la salma ripartirà per Trento, dove arriverà già in serata. Lì lo aspettano la sorella e la mamma. La camera ardente resterà aperta, ininterrottamente, fino al giorno dei funerali che dovrebbero essere celebrati giovedì pomeriggio. 

Loading ...
Failed to load data.