LA CRONACA

Cosa sappiamo dello tsunami in Indonesia tra vero e falso

23/1212:57David Puente

All'inizio qualcuno dubitava fosse uno tsunami, così come si dubitava del video del concerto. Alcune domande e risposte.

Nell’era dei social è normale essere bombardati da immagini e video pubblicati in seguito a un disastro come quello avvenuto nella notte tra sabato e domenica 23 dicembre in Indonesia. Oggi sappiamo che si è trattato di uno tsunami, ma all'inizio questa opzione è stata scartata dalla Protezione Civile indonesiana creando qualche confusione.

 

Non c'era alcun tsunami? Falso!

Fin dall’inizio, il portavoce della Protezione Civile indonesiana, Sutopo Purwo Nugroho, aveva negato l'esistenza dello tsunami sostenendo che l'origine del disastro fosse un’onda anomala dovuta alla marea e alla luna piena. Poche ore dopo lo stesso Sutopo ha cancellato il tweet e ne ha pubblicato un altro con le sue scuse spiegando l'accaduto:

 
 Il tweet di scuse del portavoce indonesiano

Come spiega Sutopo, la cancellazione del tweet serviva per non fornire informazioni false e che il motivo dell'errore era legato a una mancanza da parte delle sue fonti che negavano lo tsunami.

 

Gli tsunami sono generati solo da terremoti?

Quando sentiamo parlare di tsunami associamo l'evento a un terremoto, anche in seguito a quanto accaduto in passato. L'account Twitter del Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo della popolazione aveva pubblicato un'immagine esplicativa per aiutarci a comprendere come un'eruzione vulcanica può generare uno tsunami:

 UNFPAasia |  Come un'eruzione vulcanica può generare uno tsunami

In seguito all'eruzione, il vulcano può essere oggetto di un collasso strutturale sotto forma di frane o valanghe di qualsiasi dimensione che, una volta entrati in contatto con tutta la loro forza in mare, possono generare veri e propri tsunami.

 

 

La causa è il vulcano? Probabile

Al momento non ci è dato sapere con estrema certezza che l'origine dello tsunami sia l'eruzione del vulcano Krakatoa. In mancanza di dati sufficienti, il presidente dell'Associazione dei geologi indonesiani ha ritenuto possibile la teoria della frana sottomarina dovuta all'eruzione.

 Ansa |  I danni dello tsunami

C'è da dire che il vulcano Krakatoa ha visto aumentare la sua attività negli ultimi mesi, portandolo ad essere il principale indiziato.

 

 

Il video del concerto? Vero!

Durante la notte era iniziato a circolare il video di un concerto dove il palco veniva letteralmente travolto da quello che sembra una massa imponente e inarrestabile. Ecco uno dei tanti tweet in lingua spagnola:

 
 
 Il tweet in lingua spagnola con il video del concerto
 
 

Il video è purtroppo reale e riguarda l'ultimo concerto tenuto da tre membri del gruppo indonesiano Seventeen: il chitarrista Herman Sikumbang, il bassista "BaNi" e il manager "Okiwija".

 I membri della band morti a causa dello tsunami
 

Online qualcuno sperava fosse un fake. Purtroppo la risposta è "No". Il concerto si era tenuto presso il Tanjung Lesung Beach Resort per un evento privato annunciato nella loro pagina Facebook il 21 dicembre.

 

 

Circolano foto false? Vero!

Come spesso capita in questi casi, iniziano a circolare foto che non hanno nulla a che fare con lo tsunami di questa notte in Indonesia.

 
 Su Twitter circolano foto dello tsunami in Giappone per parlare di quello indonesiano
 

In questo caso, l'utente IndiaGreenWild pubblica una foto relativa allo tsunami del 2011 in Giappone. Qualche utente, in modo più o meno educato, ha cercato di fargli notare l'errore. Non sarà il primo e unico caso, fatto in buona o cattiva fede.

Loading ...
Failed to load data.