LA CRONACA

Tempo da allarme meteo: arriva il gelo al nord e la neve imbianca il Vesuvio

03/0118:54

Venti freddi dal Nord Europa porteranno precipitazioni e burrasche sulla costa adriatica. Allerta gialla in alcune regioni del sud

Arriva il gran freddo. Il Dipartimento di Protezione Civile ha diffuso un nuovo bollettino di vigilanza nazionale, con allerta gialla sull’Abruzzo e alcuni settori della Sicilia.

 

Le grandi città del nord scenderanno sotto lo zero (Milano a -5), ma la neve cadrà soprattutto sul centro-sud. Sono previste nevicate su Marche, Abruzzo, Molise, Campania, e Puglia, con cadute particolarmente consistenti in quota. In queste regioni le Ferrovie dello Stato prevedono la cancellazione di circa un terzo dei treni regionali. Neve anche sulla Basilicata centro-settentrionale e sul versante ionico centro-settentrionale della Calabria; quasi con certezza sopra i 200 metri, ma è possibile che arrivi fino al livello sul mare. Saranno colpite anche aree terremotate (Amatrice, Norcia, Camerino). L’ondata di gelo porterà venti forti, con raffiche tra i 60 e i 100 chilometri e mareggiate sulle coste adriatiche.

 

L’allerta gialla è un “avviso di ordinaria criticità”. Bisogna stare attenti a fenomeni isolati di frane, alluvionamento, e trombe d’aria, con conseguente allagamento di locali interrati e caduta di alberi. L’allarme meteo non ha preoccupato i turisti in visita a Pompei, che hanno visitato le rovine con lo sfondo suggestivo del Vesuvio innevato. La nostra foto-cartolina, invece, arriva da Torre Annunziata: mare e cratere innevato, una sintesi rara a vedersi.

 

Loading ...
Failed to load data.