LA CRONACA

«Ho aspettato mia moglie per 12 ore». Riccardo racconta la sua notte di paura con la famiglia intrappolata sul Brennero

Redazione - 02/02/201913:27Aggiornato 02/02/2019 13:41

Neve, mezzi pesanti e un'ordinanza austriaca. Sono questi gli elementi che hanno provocato il blocco dell'A22, l'autostrada che collega Italia e Austria

Fermi sull'autostrada del Brennero, per 12 ore. Mentre il traffico era completamente bloccato e la neve cadeva sul finestrino. Senza nessuno che venisse a cercarli. Riccardo Del Bene racconta la sua notte passata nella sua casa di Garmisch-Partenkirchen, nel sud della Germania. È qui che per tutta la notte ha aspettato sua moglie e i suoi due figli. Sono partiti da Pesaro verso le 15 di venerdì 1 febbraio. Poco più di 600 km per un viaggio che dovrebbe durare attorno alle 6 ore, se non arriva, come in questo caso, una nevicata che blocca completamente l'autostrada. La famiglia di Riccardo infatti è riuscita a raggiunge la Germania solo la mattina successiva.

ANSA |

«Mia moglie è rimasta bloccata in auto tutta la notte fino a questa mattina. Ora è appena arrivata a casa». Il problema più grave sarebbe stato però quello dell'assistenza. «Nessuno è passato per controllare come stesse la mia famiglia, anche solo per chiedere se volessero dell'acqua. Ho chiamato tutti: polizia, carabinieri, addirittura il ministero dell'Interno. Ma niente, l'auto non era raggiungibile. Riccardo è riuscito comunque a mantenere una contatto telefonico per tutto il tempo in cui l'auto della famiglia è rimasta bloccata.

Le cause della coda: neve e mezzi pesanti

 Nella sera di venerdì sono stati due gli elementi che hanno creato la tempesta perfetta. Il primo è la neve, annunciata e aspettata. Il secondo sono i mezzi pesanti. Dagli uffici di A22 spiegano che in Austria da dicembre è entrata in vigore un'ordinanza in cui si vieta il traffico di mezzi pesanti il sabato, dalle 7 alle 15. Questo provoca un picco del traffico di mezzi pesanti il venerdì.

In una situazione del genere, appena è arrivata la neve è bastato poco per intasare tutto. Prima sono cadute alcune moto che stavano andando a un raduno in Germania, i camion si sono fermati per evitare incidenti e alcuni di loro, dopo che si sono fermati in salita, non sono più riusciti a ripartire. Soprattutto perché alcuni di questi mezzi non erano dotati delle catene.

Per quanto riguarda l'assistenza alle persone ferme in auto, A22 spiega che alcuni tratti non potevano essere raggiunti dai mezzi della Protezione Civile e della Croce Bianca. Soprattutto a causa della nevicata. In caso di emergenze sanitarie quindi i soccorsi sarebbero dovuti arrivare tramite l'elicottero o gli accessi laterali.

La slavina sulla strada e le condizioni del traffico

La polizia stradale ha spiegato che al momento ci sono ancora dei tratti bloccati, come quello fra Brennero e Vipiteno. Al momento la nevicata è finita ma una slavina è arrivata fino alle corsie, senza provocare vittime. Altri chilometri di coda si sono formati tra Bolzano Sud e Chiusa. Anche gli agenti confermano che la Protezione Civile è stata allertata subito man non tutti sono stati raggiunti a causa delle condizioni critiche.

Leggi anche

Loading ...
Failed to load data.