LA CRONACA

Pannolini, peluche e un fondo pensione: il comune di Soverato istituisce il "kit" per i neonati

Alessandro Parodi - 06/02/201915:28Aggiornato 28/02/2019 15:42

Ernesto Alecci, il sindaco del comune in provincia di Catanzaro, lancia un progetto per aiutare le famiglie a gestire i risparmi a lungo termine

Un fondo pensione per ogni nuovo nato. È questa l'iniziativa intrapresa dal comune di Soverato, cittadina ionica di 9000 abitanti in provincia di Catanzaro. Il progetto riguarda tutti i nuovi nati dal 1 gennaio 2019 ed è destinato alle famiglie residenti nel comune calabrese. Si tratta di un contributo "una tantum" da parte del comune che, oltre all'aiuto economico, prevede anche la consegna di un "kit" consistente in uno zainetto bianco con dentro un body e un bavaglino (rosa per le femminucce, azzurro per i maschietti) con il logo del comune, accompagnati dal peluche di un cavalluccio marino: «Ormai è quasi il nostro simbolo», dice Aleacci nel video Facebook in cui spiega l'iniziativa insieme all’assessore alle Politiche sociali Rosaria Fazzari. 

In queste settimane il dibattito pubblico è ruotato attorno ai due provvedimenti cardine del governo: reddito di cittadinanza e Quota100. Il sindaco Alecci sembra far riferimento a queste due misure quando, spiegando le motivazioni dell'iniziativa, dichiara: «La politica pensa e parla troppo del presente, si occupa troppo poco del futuro. C'è un grosso punto interrogativo per noi giovani, figuriamoci per i bambini. che forse non percepiranno la pensione». L'iniziativa del comune di Soverato ripropone le pratiche del risparmio familiare di un'Italia del passato. «Questa - spiega Alecci - può essere una validissima alternativa al salvadanaio. Questo fondo può essere utilizzato per comprare la casa, per finanziare gli studi o, e questo è il nostro augurio, per avere un giorno una pensione integrativa per affrontare il futuro in maniera più serena». 

 

 

Loading ...
Failed to load data.