LA CRONACA

Scritta nella sede dell'assessorato ai Trasporti di Roma: «Andatevene o sarete cacciati»

Redazione - 25/03/201916:38Aggiornato 25/03/2019 17:08

La frase è apparsa sullo specchio di un ascensore. A darne la notizia, l'assessore Meleo

Una scritta realizzata con un pennarello rosso è apparsa sullo specchio di uno degli ascensori nella sede dell'assessorato ai Trasporti di Roma: «Andatevene o sarete cacciati», si legge. A renderlo noto è l'assessore Linda Meleo che ha twittato, postando la foto della scritta e rispondendo agli autori (ancora ignoti) del gesto: «Non arretriamo di un millimetro di fronte alle minacce».

L'assessorato guidato dalla Meleo è in difficoltà a causa della chiusura di altre due fermate metro della linea A, Barberini e Spagna, dopo quella di Repubblica, inaccessibile da ottobre. Tre fermate fuori servizio, in pieno centro di Roma.

Lo stop di Repubblica e Barberini è dovuto al cedimento delle scale mobili, per il quale Atac ha interrotto il contratto con l'azienda che si occupa della manutenzione. La fermata Piazza di Spagna è stata chiusa per precauzione.

Per venire incontro ai passeggeri, Atac ha potenziato i servizi pubblici in superficie: «Voglio ricordare che in questi giorni Atac è impegnata per la risoluzione del contratto con la ditta responsabile della manutenzione delle metro in città. Un atto dovuto. Consapevoli dei disagi provocati dalla chiusura di queste tre fermate siamo a lavoro per trovare soluzioni nel più breve tempo possibile e rispondere ai bisogni della cittadinanza».

Leggi anche

Loading ...
Failed to load data.