L'ECONOMIA

La Commissione europea abbassa le stime sul Pil dell'Italia. Dall'1,2% allo 0,2%: siamo ultimi in Europa

Felice Florio - 07/02/201912:49Aggiornato 27/02/2019 16:29

La media prevista nell'Unione per il 2019 è dell'1,3%. Male anche la Germania e i Paesi Bassi

Dopo il taglio del Fondo monetario internazionale sulle stime di crescita dell'Italia, anche la Commissione europea ha rivisto al ribasso ogni previsione sul Pil del nostro Paese. Arriva l'ennesima smentita, almeno in chiave economica, al «sarà un anno bellissimo» del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Il report della Commissione tiene conto degli ultimi due dati disponibili sul Pil: l'Italia è entrata in recessione dopo che il Prodotto interno lordo ha fatto registrare un -o,1% nei mesi tra luglio e settembre e un -0,2% nell'ultimo trimestre del 2019. A novembre dello scorso anno la Commissione aveva aumentato le stime per il 2019 da +1,1% a +1,2%: nel ridimensionamento del 7 febbraio potrebbe aver inciso la legge di Bilancio approvata dal Governo.

Un ulteriore documento che descrive come irrealizzabile la crescita dell'1% prevista dal governo Lega-M5S e che vede al ribasso persino le stime di Bankitalia e Fondo monetario internazionale: la Commissione europea prevede quasi una stagnazione economica per l'Italia, il cui Pil a fine 2019 dovrebbe assestarsi intorno a uno +0,2%.

Sarebbe il risultato peggiore dell'Unione europea, ovvero nel gruppo dei 19 Paesi che hanno adottato la moneta unica. Pesano su questo dato il calo della domanda interna, la mancanza di investimenti, l'incertezza delle politiche del Governo e lo spread: il differenziale con i titoli di stato tedeschi è schizzato a 280 dopo la pubblicazione del report della Commissione.

Male anche il Pil previsto per Germania e Paesi Bassi: la crescita del Prodotto interno lordo di Berlino è stata ridimensionata al +1,1% dal +1,8% delle precedenti stime, mentre quella dei Paesi Bassi adesso si assesta al +1,7% dal +2,4%, con un taglio per entrambi i Paesi dello 0,7%, sempre rispetto alle previsioni d'autunno.

Foto di www.ec.europa.eu
Loading ...
Failed to load data.