L'ECONOMIA

Produzione industriale europea, a dicembre -0,9% rispetto a novembre

Redazione - 13/02/201913:19Aggiornato 13/02/2019 13:21

L'Istituto europeo attesta ancora un rallentamento economico, che disegna un peggioramento anche rispetto alle previsioni

L'Eurostat torna darci una panoramica tutt'altro che positiva della situazione industriale europea. La produzione industriale di dicembre 2018 è diminuita dello 0,9% rispetto a novembre dello stesso anno: più del valore preventivato, pari allo 0,4%.  Se si comparano i dati attuali con quelli di dicembre 2017, la produzione industriale è diminuita del 4,2% nell'eurozona, e dell'1,3% tra l'EU-28, i Paesi del blocco economico più forte.

La produzione dei beni di investimento e di consumo non durevoli è crollata complessivamente dell'1,5%, mentre l'energia è scesa dello 0,4%, I beni durevoli, invece salgono dello 0.7%, e rimane invariata la percentuale di produzione relativa ai beni intermedi. Le situazioni peggiori si sono registrate in Irlanda (-13%), a Malta (-5,2) e nei Paesi Bassi (-3,2%); le migliori in Danimarca (+11%), Lussemburgo (+3,5%) e Lettonia (+3,3%)

Nel caso italiano nello specifico, la percentuale è scesa dello 0,8%, esattamente come in Francia (-0,8%). Peggio la Spagna, che scende dell'1,4%, mentre la Germania si attesta sul -0,2% . 

 

Loading ...
Failed to load data.