FACT-CHECKING

Il sito «Cronacapiu.it», i suoi gemelli e la fonte antisemita

David Puente - 29/01/201917:01Aggiornato 29/01/2019 17:51

Da qualche mese sono on line una serie di siti che pubblicano articoli, anche ingannevoli, contro l'immigrazione. Dietro ci sono le stesse persone e copiano i contenuti dallo xenofobo Voxnews

Riceviamo diverse richieste di verifica per un sito chiamato Cronacapiu.it. Ora, partendo dal fatto che non si tratta di una testata giornalistica, quanto un sito puramente amatoriale e soprattutto “anonimo”, il nome accattivante e i contenuti pubblicati lo rendono particolarmente condivisibile da parte degli utenti. Chi lo gestisce ha un intento, molto chiaro: sfruttare la vostra rabbia e indignazione per guadagnare.

La grafica del sito non è affatto nuova, ricorda quella del sito TG Quotidiano (che utilizzava i domini Tg-quotidiano.net, Tgquotidiano.net e Tgquotidiano.com) che pubblicava contenuti a senso unico e intollerante sul tema immigrazione. Non mancavano i complotti, come il salvataggio di un bambino da parte di un migrante spacciato per messinscena delle “ONG pro accoglienza”.

Titoli ingannevoli come «Il CARA di Mineo è gestito da boss della mafia nigeriana: la scoperta di Zuccaro», ma la storia racconta di una retata che ha portato all’arresto di 19 individui che avevano la propria base operativa all’interno del centro, mentre l’articolo - un copia incolla del Giornale di Sicilia - non parla dei gestori di quest’ultimo.

I contenuti del sito vengono diffusi tramite le pagine Facebook «MAI PIÙ la sinistra al Governo», «Italiani uniti contro l’UE» e «Prima gli Italiani: padroni a casa nostra». Tra le condivisioni dei contenuti di queste pagine troviamo quella dell'utente "Davide Lega" nel gruppo "AMICI della RUSSIA di PUTIN ДРУЗЬЯ России Путина", lo stesso utente che in passato diffondeva costantemente i contenuti del sito TG Quotidiano e Norazzismoversoitaliani.it con un altro nome: "Davide Moscato".

Una delle condivisioni dell'account "Davide Lega"

Un altro nome si collega al sito Cronacapiu.it. Il dominio è stato registrato da un tal "Gianfranco Arnoldo", omonimo dell'utente Facebook che condivideva i link del sito TG Quotidiano tramite il suo profilo. Secondo i dati ottenuti tramite il servizio Whois sarebbe residente a "Corso Tirreno 146" a Parigi, ma è probabile che sia il nome che i dati forniti al momento della registrazione del dominio siano fasulli.

Una delle condivisioni dell'utente Facebook "Gianfranco Arnoldo"

La principale fonte di questi siti è Voxnews, uno dei più razzisti ed estremisti presenti nella rete italiana, gestito da uno dei membri del forum antisemita e suprematista bianco Stormfront attualmente bloccato in Francia, Germania e Italia. Per avere un'idea di cosa stiamo parlando, alcuni dei moderatori della sezione italiana di questo forum furono arrestati e condannati in via definitiva per incitamenti all’antisemitismo, all’odio etnico e razziale, un procedimento avviato dopo aver diffuso nel 2011 una «lista degli ebrei più influenti in Italia» considerati «facce da eliminare». Nella lista è - ancora oggi - presente anche il nostro editore, Enrico Mentana, che peraltro è cattolico.

Il logo del forum Stormfront

Nel frattempo abbiamo intercettato il dominio che andrà a sostituire del tutto Cronacapiu.it quando verrà considerato spam dai social network: Cronacanews.net (registrato l’undici gennaio 2019). Al momento ci sono pochi contenuti e, guarda caso, il tasto Home del menu rimanda al sito Tgquotidiano.com, L'obiettivo di questi siti non è quello di informare il cittadino, ma di veicolare solo un genere di notizie - alcune trasformate, esagerate o inventate - che alimentano l'indignazione popolare e l'odio verso gli stranieri, luoghi dove una tragedia viene vista come un'opportunità di guadagno tramite i banner pubblicitari grazie ai vostri click.

Loading ...
Failed to load data.