FACT-CHECKING

La bufala di M5S News del direttore della Open Society a Roma

David Puente - 08/04/201912:52Aggiornato 08/04/2019 13:11

La pagina Facebook bufalara M5S News pubblica la foto di un presunto direttore della Open Society di Soros vestito da donna mentre si dirige verso l'ufficio a Roma. Si tratta di un falso reso credibile agli occhi di chi si fida della pagina per alcuni elementi completamente sbagliati.

Ci siamo occupati in passato di pagine Facebook come M5S News, gestita da attivisti del Movimento di Luigi Di Maio, note per la diffusioni di bufale e disinformazione di diverso genere. La più recente riguarda un post del 31 marzo 2019 alle 11:42 - impossibile da definire «pesce d'aprile» - in cui viene riportata la foto di un presunto direttore della Open Society di Soros con addosso un vestito da donna mostrando gran parte del suo corpo, a bordo di un mezzo dell'ATAC a Roma:

Il post Facebook della pagina bufalara.

«Non siamo a Sidney o a Londra, questo è il direttore della ONG di Soros, Open Society, mentre si reca a "lavoro" nel distaccamento di Roma. #redicalchic», recita il post diffamatorio della pagina pro M5S. Come riporta il sito di anti-bufala Butac.it in un articolo del 2 aprile 2019, la foto venne condivisa nel 2015 da una pagina Facebook chiamata «Individuá v bratislavskej MHD» e riguarderebbe un signore fotografato a bordo di un tram senza riportare alcun riferimento alla sua identità.

Open Society a Roma?

Nel post Facebook della pagina degli attivisti pentastellati vengono aggiunti altri riferimenti alla foto, come ad esempio il tag al senatore Mario Monti e un luogo: Open Society Roma Initiatives. C'è un problema, perché non si tratta di una sede romana della Open Society, bensì un progetto «per l'integrazione e l'emancipazione» della minoranza etnica dei Rom:

The Roma Initiatives Office works with Roma advocates, organizations, and communities to achieve Roma rights at European, national, and local levels. It works to achieve equal opportunities, combat segregation, and challenge all forms of discrimination faced by Roma.

La pagina del programma Roma Initiatives Office della Open Society

La sede di questo progetto? A Berlino.

Le reazioni degli utenti

Questo genere di bufale hanno un riscontro e fanno credere agli utenti che l'uomo nella foto sia realmente il direttore di una sede distaccata della Open Society a Roma. Luigi ci crede e condivide descrivendo il presunto fatto, Vincenzo cita il codice penale italiano in merito al pudore, Pino fa un riferimento sessuale con i migranti, mentre Sergio si sfoga con il caps lock.

 

 

 

 

Loading ...
Failed to load data.