IL MONDO

Fa freddo, Trump vorrebbe un po' più di riscaldamento globale

Redazione - 21/01/201909:54Aggiornato 21/01/2019 11:38

Quello che il Presidente americano si è dimenticato di menzionare è che gli ultimi quattro anni sono stati i più caldi mai registrati

Ormai è diventato un rituale, quando i vetri della sua limousine si appannano e alla Tv si vede la neve, il Presidente degli Stati Uniti decide che è il momento buono per ricordare a tutti che il cambiamento climatico è un mito. «State attenti e cercate di stare in casa» - ha scritto Trump. «Vaste aree del Paese sono colpite da grandissime quantità di neve e da un freddo da record. Incredibile quando sia grande questo sistema. Non sarebbe male avere un po' di quel buon vecchio riscaldamento globale in questo momento!»

Dal 2011, Trump ha dato più volte voce al suo scetticismo sul cambiamento climatico, twittando più di cento volte. Secondo il presidente americano, il riscaldamento globale è stato inventato dalla Cina per danneggiare la competitività delle industrie americane.

Quello che The Donald si è dimenticato di menzionare è che gli ultimi quattro anni sono stati i più caldi mai registrati. Un dato che la Nasa e l'Amministrazione Nazionale Oceanica e Atmosferica avrebbero annunciato la settimana scorsa, scrive The Atlantic, se non ci fosse stato uno shutdown governativo.

Loading ...
Failed to load data.