IL MONDO

Anja Rubik, la modella che sfida il governo polacco sul sesso sicuro

Chiara Piselli - 10/02/201914:39

#Sexedpl è un progetto per promuovere l'educazione sessuale in Polonia dove il governo attua politiche ultra-conservatrici in tema di aborto, fecondazione assistita e sulla possibilità che le donne lavorino

Anja Rubik è una delle indossatrici più famose al mondo e, nel suo paese natale, promuove da tempo una campagna per l'educazione sessuale. Una sfida che probabilmente vale doppio visto che la Polonia continua ad attuare politiche ultra-conservatrici in campo sociale. La supermodella polacca, 35 anni, ha dunque deciso di sfidare il partito Legge e Giustizia di Jaroslaw Kaczynski a suon di video: quattordici clip che spiegano ai giovani che cosa sia la sessualità. Contenuti di immagini e parole in cui vengono affrontati, con la semplicità del linguaggio colloquiale giovanile, temi come il sesso sicuro, la contraccezione e tutte le precauzioni da prendere contro malattie veneree.

Ma c'è di più. Il suo libro, #Sexedpl, conversazioni di Anja sulla maturità, l'amore e il sesso ha già venduto oltre 130mila copie. Il testo promette di occuparsi di «tutto ciò che dovremmo sapere ma ci vergogniamo spesso di chiedere». E dunque ci sono capitoli sulla prima volta, sulla masturbazione, sulle infezioni sessualmente trasmesse, sulla contraccezione e su tutto l'universo della sessualità. 

Il partito Legge e Giustizia, da quando è salito al potere nel 2015, ha spostato la Polonia verso posizioni sempre più chiuse. Dal punto di vista sociale, ha aderito alle posizioni più conservatrici della Chiesa in tema di aborto, fecondazione assistita e anche sulla possibilità che le donne lavorino. Il personaggio di Anja Rubik - come riporta Repubblica - è testimonial dei più grandi marchi, da Louis Vuitton a Dolce e Gabbana. Rispetto al suo progetto di educazione sessuale, la modella intende impegnarsi sempre di più. Insieme ad alcuni movimenti femminili ha in programma di organizzare alcuni workshop sull’educazione sessuale e di lanciare un appello alle grandi aziende affinché sponsorizzino la campagna in nome della modernizzazione della Polonia.

Sullo stesso tema

 

Loading ...
Failed to load data.