IL MONDO

Nuovo piano del Pentagono: pronto ritiro delle truppe dall'Afghanistan entro i prossimi 5 anni

Redazione - 28/02/201921:47Aggiornato 01/03/2019 18:52

Il cambio di strategia voluto da Donald Trump prevede la pace con i talebani, la fine graduale delle operazioni di anti-terrorismo e il ritiro delle truppe internazionali, anche quelle italiane. Ma non nei prossimi 12 mesi, come annunciato dal ministro Trenta

Il ritiro delle truppe internazionali dall'Afghanistan dovrebbe accadere entro i prossimi 5 anni, forse addirittura nei prossimi 3. A rivelarlo è il New York Times che cita un piano del Pentagono, il dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d'America. Un piano messo a punto durante i negoziati di pace con i talebani, i cui dettagli sono stati condivisi con la testata americana da diversi ufficiali americani e europei.

Il piano prevede il dimezzamento, nei prossimi mesi, dei 14 mila soldati americani attualmente in Afghanistan. A quel punto spetterebbe ai circa 8 mila 600 truppe americane e australiane addestrare i militari afgani, uno degli obiettivi principali della missione Nato che va avanti da più di 10 anni. Per mettere fine alla Guerra nel Paese, i talebani dovrebbero invece entrare a far parte del Governo Afgano.

Tutte le truppe Nato, comprese quelle italiane, dovrebbero lasciare anche loro il Paese entro 5 anni. Il piano avrebbe ricevuto l'ok della Nato e sarebbe visto di buon occhio anche a Washington, sempre secondo la testata americana. Ma il Presidente Trump potrebbe cambiare idea sulla tempistica del ritiro delle truppe e quindi anche sul modo di condurre l'operazione in Afghanistan. In precedenza il ministro della Difesa italiano Elisabetta Trenta aveva annunciato il ritiro delle truppe italiane dall'Afghanistan entro 12 mesi.

Leggi anche

Loading ...
Failed to load data.