IL MONDO

Anche l'Ucraina ha il suo Beppe Grillo: ed è il favorito alle elezioni presidenziali

Redazione - 12/03/201911:23Aggiornato 12/03/2019 17:16

Il comico Vladimir Zelenskiy è diventato famoso per aver interpretato la parte di un professore che viene eletto presidente. Un ruolo che ha preso sul serio: ora è in cima alle preferenze degli ucraini in vista delle elezioni del prossimo 31 marzo

Separare realtà e fiction è sempre più complicato in Ucraina. Ieri, 11 marzo, il Paese ha bandito il cantante italiano Al Bano, considerato una minaccia per la sicurezza nazionale. Ma se la notizia vi sembra assurda, sentite questa: a Capodanno il comico ucraino Vladimir Zelenskiy ha annunciato la sua candidatura alle prossime elezioni presidenziali. «Non è uno scherzo», ha dichiarato nel suo annuncio, attaccando la vecchia politica. E ora è il candidato favorito.

In Ucraina Zelenskiy è molto famoso: recentemente è stato il protagonista di una nota serie tv, Servo del popolo, dove interpretava il ruolo di un professore che decide di candidarsi alla presidenza. Il passo dalla fiction alla realtà è stato breve. Secondo i sondaggi, Zelenskiy sarebbe di dieci punti avanti alla sua diretta avversaria, l'ex primo ministro Yulia Tymoshenko.

Conosciuta come la "principessa gas", per il suo ruolo in diversi scandali di corruzione negli anni '90, l'ex capo di governo rimane tra i favoriti, ma la sua vittoria rimane comunque incerta. Alla Tymoshenko vengono contestati i sui eccessivi legami con il presidente russo Valdimir Putin durante la campagna elettorale.

Yulia Tymoshenko

Zelenskiy è riuscito a trasformare la sua mancanza di esperienza in politica in un punto a suo favore. Vi suona familiare? La sua campagna elettorale è una campagna contro la vecchia classe politica, finanziata attraverso il crowdfunding, una mossa che l'ha aiutato ad aumentare la sua popolarità, soprattutto sui social.

Per molti elettori in tutto il Paese, un voto a Zelenskiy rappresenterebbe una scelta alternativa al corrotto establishment politico che da anni governa l'Ucraina. Zelenskiy è stato anche criticato per i suoi rapporti con alcuni oligarchi, come Ihor Komoisky, il proprietario di una noto canale tv, tanto che alcuni cittadini lo hanno accusato di essere solo un burattino nelle mani di potenti uomini d'affari.

Shutterstock | Le proteste a Kiev, in piazza Maidan, nel gennaio del 2014

Lo stesso Zelenskiy è stato indagato per corruzione: secondo le accuse, la sua azienda, la Kvartal 95, avrebbe ricevuto soldi dalla Russia, attraverso un'azienda cipriota. Il comico aveva detto di aver tagliato qualsiasi rapporto economico con Mosca. Nonostante i suoi trascorsi, per molti Zelenskiy ha buone chances di battere la favorita Tymoshenko nel secondo turno di aprile.

Il comico ha promesso di mettere fine alla guerra nel Donbas. Cinque anni dopo la rivoluzione di piazza Maidan che ha portato alla caduta del Presidente Viktor Yanukovych, gli ucraini, scontenti e disillusi, sono alla ricerca di una nuova classe politica e chissà che il comico non sia proprio la risposta alle loro speranze.

Sullo stesso tema

Loading ...
Failed to load data.