IL MONDO

Le fiamme, i canti, gli sguardi, la fatica: le immagini dell'incendio di Notre Dame

Open - 16/04/201913:12

L'incendio, durato quasi 12 ore, ha devastato la Cattedrale, simbolo di Parigi

Alle 6.50 del pomeriggio del 15 aprile il fumo comincia a filtrare dal tetto della cattedrale. L'edificio viene evacuato e la zona chiusa al pubblico. Le autorità parigine fanno sapere che il fuoco dovrebbe essere legato ai lavori di restauro. Alcuni fedeli, che stavano celebrando la messa quando è scoppiato l'incendio, riescono a mettersi in salvo. 

Le fiamme, partite dall'impalcatura, si propagano sul tetto per poi diffondersi fino alla parte Nord della Cattedrale. La guglia crolla verso le 20, dopo circa un'ora dall'inizio dell'incendio. I servizi di soccorso riescono a portare in salvo anche alcuni dei tesori e delle reliquie custodite nella Cattedrale, tra cui la tunica indossata da Re Luigi IX e la sacra Corona di Spine che Gesù Cristo avrebbe indossato prima della crocifissione. Sono rimasti intatti anche i celebri garguglia. 

L'incendio dura per varie ore: soltanto verso le 4 di mattina i pompieri annunciano che la cattedrale di Notre Dame è salva. Il presidente francese Macron va più volte sul posto, partecipando anche a un'ispezione dell'interno della Cattedrale in serata. Davanti alle rovine di Notre Dame, Macron ha promesso che l'opera di ricostruzione partirà subito.

L'intero incendio è stato seguito da centinaia di persone sia lungo le rive della Senna, sia nella piazza di Notre Dame. Molti i volti commossi e provati nel vedere un'icona mondiale diventare cenere. Nell'incendio è rimasto ferito un pompiere. La Procura di Parigi nel frattempo ha inviato un'inchiesta per distruzione involontaria.

Leggi anche

 

Loading ...
Failed to load data.