PRIMO PIANO

Banca Carige, Paragone avverte: "Attenzione a non passare dai gilet gialli a quelli grigi"

Francesca Martelli - 08/01/201915:32

L'intervista di OPEN al giornalista e senatore dei Movimento cinque stelle che difende il salvataggio di Carige e attacca Banca d'Italia

"Non abbiamo né partiti né salotti amici da tutelare" dice il senatore 5 Stelle, Gianluigi Paragone dopo l'approvazione del decreto che introduce la garanzia statale per Banca Carige. Sia lui che il senatore M5S Elio Lannutti hanno espresso perplessità sul decreto: "Ora bisogna accertare le responsabilità di Banca d'Italia". Un'ipotesi, quella della commissione d'inchiesta su Bankitalia, su cui poco dopo ha aperto Luigi Di Maio con un post su Facebook.


"A me interessa che dai gilet gialli non diventiamo amici dei gilet grigi", dice Paragone riferendosi al mondo dei banchieri e della finanza. E alle accuse del capogruppo Pd in commissione Bilancio Marattin, che chiede se ci sia un conflitto di interesse per il premier Conte (per il passato da "socio dell'ex consigliere di Carige Guido Alpa e da consulente di Raffaele Mincione, banchiere socio Carige") dice: "Ci portino le prove".

Loading ...
Failed to load data.