PRIMO PIANO

Trudeau: «Si ritiene sia viva» Edith, scomparsa in Burkisa Faso con Luca Tacchetto

Redazione - 19/01/201900:42Aggiornato 19/01/2019 13:56

Luca Tacchetto e Edith Blais sono scomparsi il 15 dicembre scorso. I due amici, partiti dal Veneto in macchina, avrebbero dovuto raggiungere il Togo per partecipare come volontari alla costruzione di un villaggio

 

Il premier canadese, Justin Trudeau, ha affermato, secondo quanto riporta l'ANSA che Edith Blais - la 34enne canadese scomparsa in Burkina Faso insieme all'italiano Luca Tacchetto - «sarebbe ancora viva». Rispondendo alla domanda di un giornalista, Trudeau ha dichiarato che «da quello che mi risulta, mi è sempre stato detto che si ritiene che sia viva».

Il Premier ha sottolineato che le autorità locali sono al lavoro con i partner internazionali per far luce sulla vicenda.

Il ministro per gli Affari esteri canadese, Chrystia Freeland, insieme a Marie-Claude Bibeau, ministro per lo Sviluppo internazionale -  secondo quanto riporta il Montreal Gazette - avrebbe incontrato la famiglia della donna.

Luca Tacchetto e Edith Blais sono scomparsi il 15 dicembre scorso. I due amici, partiti dal Veneto in macchina, dopo aver fatto tappa in Francia, Spagna, Marocco, Mauritania, Mali e Bobo-Dioulasso, la seconda città più grande del Burkina, avrebbero dovuto raggiungere il Togo per partecipare come volontari alla costruzione di un villaggio. Da allora non si sono più avute loro notizie e l'ipotesi più accreditata sarebbe quella del rapimento. 

Leggi anche: Burkina Faso, italiano rapito: una breve scheda sulla situazione politica nel Paese

Loading ...
Failed to load data.