PRIMO PIANO

Referendum per abrogare il reddito di cittadinanza? La risposta di Di Maio: «Morirete radical chic»

Redazione - 20/01/201912:19Aggiornato 20/01/2019 12:34

Nei giorni scorsi ha cominciato a circolare l'ipotesi di una consultazione popolare per cancellare il sussidio voluto dal Movimento 5 Stelle. Il leader grillino ha risposto con un video sui social alle forze politiche che hanno criticato la misura appena approvata

Il reddito di cittadinanza fortemente voluto da Movimento 5 Stelle non ha fatto in tempo a essere approvato, che già l'opposizione cerca strumenti per abrogarlo. A lanciare l'ipotesi di un referendum per cancellare il sussidio è stato l'ex sottosegretario del Pd Sandro Gozi che ha raccolto i consensi di una parte dei suoi. La proposta di Gozi ha trovato il consenso di Vittorio Feltri che ha lanciato un appello sul suo quotidiano Libero. Dello stesso parere anche Mara Carfagna (FI) e Giorgia Meloni (FdI) che si sta già mobilitando per una raccolta firme. 

Un'idea che unisce dunque varie forze politiche quella del referendum abrogativo. Non si è fatta attendere la risposta di Luigi Di Maio: «Prima si diceva 'moriremo democristiani' voi morirete radical chic, perché non sapete più che cosa significa non avere un reddito, un lavoro e avere dei figli e non poterli sfamare». 

Leggi anche:

Loading ...
Failed to load data.