PRIMO PIANO

L'Istat: la disoccupazione giovanile sale del 33%. I dati sul lavoro in 10 tweet

Francesco Seghezzi - 01/03/201911:30Aggiornato 01/03/2019 12:30

L'occupazione aumenta, ma donne e giovani restano al palo. Dopo il calo di dicembre, i nuovi occupati permanenti aumentano di 56mila unità, probabile conseguenza del Decreto dignità

I dati Istat diffusi oggi certificano una crescita dell'occupazione a tempo indeterminato. Si tratta probabilmente degli effetti del Decreto dignità che si erano già osservati nei dati sui contratti dei mesi scorsi. I dati che preoccupano di più sono quelli sui giovani under 25, che sono meno occupati e più disoccupati e inattivi, e quelli sulle donne.

Rispetto a dicembre 2018, l'occupazione femminile è diminuita di 6 mila unità, quella maschile è aumentata di 27 mila. Anche fra gli inattivi i dati positivi riguardano soltanto gli uomini (-33 mila): il calo si concentra in particolare nella fascia d'età che va dai 25 ai 49 anni. Guardando il quadro generale, a beneficiare dell'aumento dell'occupazione sono stati soprattutto gli over 50 (+ 250 mila). Ecco tutti i dati provvisori dell'Istituto Nazionale di Statistica, riassunti in 10 tweet.

 

 

 

 

 

Loading ...
Failed to load data.