PRIMO PIANO

La gaffe "sovranista" di Lorella Cuccarini e la risposta di Heather "Hater" Parisi

Redazione - 05/03/201910:05Aggiornato 05/03/2019 18:27

«In Italia non si votava da 9, 10 anni». ha detto "la più amata dagli italiani". La sua rivale di sempre le ha risposto su Twitter: «E così dopo la ballerina sovranista, la ballerina "Maître à pensere"»

Heather Parisi vs Lorella Cuccarini. Lo scontro a distanza continua. E il motivo è sempre lo stesso: l'endorsement della Cuccarini alle politiche "sovraniste". A gennaio, la showgirl aveva detto di essere d'accordo col blocco dei flussi migratori e si era definita «la più sovranista degli italiani», citando un vecchio e famoso spot di cui era protagonista.

Il 4 marzo, ospite di Lilli Gruber su La7, non si è smentita: «L'idea che noi possiamo esercitare la sovranità attraverso un voto popolare è un nostro diritto. Penso sia importante ricordare che non abbiamo votato per le politiche da 10 anni? 9 anni?». In studio è calato il gelo: «Si vota ogni 5 anni», le ha risposto il direttore di Radio Capital Massimo Giannini. «Sì ma sono stati dei rimpasti», ha risposto Cuccarini (nel video, dal minuto 8:00 in poi).

Le parole di Cuccarini a La7

Su Twitter sono piovuti commenti ironici. E tra questi c'è anche quello di Heather Parisi, che ha rimproverato alla sua collega di essersi improvvisata opinionista: «E così dopo la ballerina sovranista, la ballerina "Maître à pensere". In verità sempre più "Maître" e sempre meno "pensere". #heatherparisi #laqualunque #ottoemezzo».

La risposta di Heather Parisi

La risposta non è passata inosservata: un po' perché Parisi ha commesso un errore di ortografia (si scrive penser e non pensere) e un po' perché a molti le critiche sono sembrate eccessive. Il commento più ironico e fulminante è stato quello dell'account Osho, che ha ribattezzato Heather Parisi, "Hater" Parisi, facendo riferimento agli "odiatori" del web.

La satira di Osho

Oltre a Osho si è schierata con la Cuccarini anche l'ex direttrice di YouDem, Chiara Geloni: «Lorella Cuccarini si è prestata, per sostenere una causa benefica, a partecipare a un gioco che non è il suo, un talk show politico. Ha detto alcune castronerie e altre cose di buon senso. Mi è sembrata una persona spontanea e autentica. Non credo che abbia meritato una gogna social, sebbene voi siate tutti laureati in diritto costituzionale. E comunque vorrei vedervi a ballare “la notte vola”, che bella figura fareste».

Leggi anche

Loading ...
Failed to load data.