PRIMO PIANO

Centenario dei Fasci di combattimento: vietata la manifestazione di Casapound a Milano

Redazione - 14/03/201910:31Aggiornato 04/04/2019 12:53

Il partito di estrema destra avrebbe voluto festeggiare i 100 anni dalla nascita del partito fondato da Benito Mussolini

Dopo lo stop del sindaco Giuseppe Sala, è arrivato anche quello del Prefetto. Il 23 marzo Casapound non manifesterà a Milano per il centenario dei fasci di combattimento. Il caso era stato sollevato dal quotidiano La Repubblica. Sala era intervenuto subito, chiedendo al Prefetto e al questore di vietarla. «Non accetteremo mai alcun tipo di raduno, corteo o iniziativa che inneggi e celebri il fascismo nella nostra città. Milano è e resterà sempre una città profondamente antifascista», aveva scritto in un post su Facebook.

Il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica ha deciso che «per evidenti e gravi ragioni di ordine e sicurezza pubblica non sarà comunque consentita alcuna iniziativa in luogo pubblico che abbia carattere commemorativo o rievocativo». I Fasci italiani di combattimento sono il partito politico fondato da Benito Mussolini il 23 marzo 1919, precursore del Pnf (Partito Nazionale Fascista), nato due anni dopo, nel novembre del 1921.

Leggi anche

Loading ...
Failed to load data.