PRIMO PIANO

Il risultato dei Cinque Stelle in Basilicata: è vera sconfitta?

Francesca Martelli - 25/03/201913:27Aggiornato 25/03/2019 14:55

Gli esponenti M5S sottolineano l'incremento di voti rispetto alle Regionali del 2013 mentre l'alleato leghista non indugia sul terzo posto dei pentastellati, per evitare ripercussioni nel governo

Tra i parlamentari del Movimento 5 Stelle prevarrebbe il realismo: il terzo posto in Basilicata era stato ampiamente previsto. Ma di fronte al leader leghista che festeggia su Twitter con «7-0, saluti alla sinistra», la reazione cambia, per provare a stare sullo stesso tono: grande entusiasmo perché il Movimento 5 Stelle si conferma primo partito davanti alla Lega, anche se i numeri - rispetto a un anno fa - sono ben diversi.

Alle elezioni politiche del 2018 i Cinque Stelle in Basilicata avevano preso 130.158 voti e alle Regionali 58.500. La Lega è passata dai 19.704 del 4 marzo 2018 ai 55.000 di ieri. Sui social network si susseguono i post degli esponenti 5 Stelle che festeggiano il terzo posto del candidato Antonio Mattia, mentre il fatto che M5S e Lega si confermino i partiti più votati ha trovato una sponda nei leghisti.

«La sommatoria dei voti di Lega e 5 Stelle è ancora la maggioranza assoluta in questo Paese, quindi abbiamo ancora entrambi da essere contenti. Il mio avversario è il Pd. Tutte le Regioni in cui governa la Lega erano governate dal Pd. E quindi un conto è il dato locale. Poi ci saranno il Piemonte, l'Emilia Romagna, la Toscana, le Marche, l'Umbria, la Calabria, tutte regioni governate dalla sinistra», ha detto il vicepremier Matteo Salvini. L'obiettivo del Carroccio è colpire il centrosinistra e non indugiare sugli alleati di governo.

 

Dopo le elezioni in Abruzzo, era stato proprio Luigi Di Maio, a identificare nelle amministrative il punto debole del suo partito e a decidere, dopo un vertice di tre ore all'hotel Forum con Grillo e Casaleggio, una nuova organizzazione all'interno del Movimento 5 Stelle con la possibile apertura alle liste civiche. Ora, ragionano i 5 Stelle, deve scattare la fase operativa.

Il capo politico del Movimento 5 Stelle ha atteso i risultati della Basilicata nel suo ufficio al ministero dello Sviluppo Economico, e dopo un video postato su Facebook, è partito per Matera dove questo pomeriggio si presenterà al fianco del suo candidato, Antonio Mattia, per una conferenza stampa. Per la riunione sulla nuova organizzazione all'interno del Movimento 5 Stelle con tutti i parlamentari, inizialmente prevista per questo pomeriggio, c'è tempo. Appuntamento rimandato, almeno di una settimana.

Loading ...
Failed to load data.