PRIMO PIANO

Virginia Raggi dalla parte del 15enne che ha zittito CasaPound: «Grazie Simone. Nessuno deve rimanere indietro»

Redazione - 04/04/201915:21Aggiornato 04/04/2019 20:31

La sindaca di Roma ha ringraziato il giovane 15enne che ha risposto agli esponenti di Casapund e Forza Nuova 

La sindaca di Roma Virginia Raggi è intervenuta a supporto di Simone, il giovane 15enne che durante le contestazioni davanti al centro di accoglienza di Torre Maura ha discusso con i rappresentanti di Casapound e Forza Nuova.

Con un breve post su Facebook, la sindaca ha dichiarato: «Grazie Simone. Nessuno deve rimanere indietro. Ecco i veri cittadini di Torre Maura. Grazie Simone. I giovani sono il nostro futuro. A Roma non c'è spazio per gli estremismi di Casapound e Forza Nuova».

Simone: «Io so' de Tore Maura e non so' d'accordo»

Simone, il giovane 15enne, era intervenuto nella giornata del 3 aprile in risposta a Marco Antonini, esponente di Casapound. Da due giorni, davanti all'edificio d'accoglienza dell'ex clinica, si tenevano le proteste dei residenti per l'accoglienza di 77 rom. «Io ragiono co' a testa mia. Nun me devo fa spigne da voi. Sì, perché voi spignete la gente pe' na manciata de voti», ha detto il giovane all'esponente dell'estrema destra

Sullo stesso tema

Loading ...
Failed to load data.