PRIMO PIANO

Forza Italia: «Contro Berlusconi si tenta un golpe interno». Polemiche su Carfagna

Open - 16/04/201918:43Aggiornato 17/04/2019 15:19

«Quanto sta facendo rappresenta un golpe contro il partito, un blitz per tentare di rottamare Berlusconi e sfilargli il partito a 24 ore dalla consegna in corte d'appello delle liste che sono state già compilate», dice un big del partito azzurro

Il brusio era fortissimo: Mara Carfagna sta forzando, vuole diventare la numero uno di Forza Italia, vuole sfilare il posto di capolista al sud di Berlusconi, vuole... Voci di ogni tipo, soprattutto malevole, che però d'improvviso si sono consolidate in un lancio urgente dell'agenzia Ansa.

«Quanto sta facendo Mara Carfagna rappresenta un golpe contro il partito, un blitz per tentare di rottamare Silvio Berlusconi e sfilargli il partito a 24 ore dalla consegna in corte d'appello delle liste che sono state già compilate». È quanto riferisce un big del partito azzurro, precisa in conclusione l'Ansa.

Cosa è successo? Che due parlamentari campani del partito azzurro, Occhiuto e Russo, avevano proposto ufficialmente di rafforzare la lista nella circoscrizione del Sud, mettendo la Carfagna accanto a Berlusconi, sfruttando l'obbligo nelle elezioni europee di doppia preferenza uomo-donna. L'interessata si era subito detta disponibile, e questo ha fatto letteralmente saltare i nervi a mezzo partito. Di qui la sassata all'Ansa.

Fonte: Ansa | Mara carfagna

Dalla parte della presunta regicida arriva il commento caustico di Renato Brunetta, su Twitter: «La disponibilità alla candidatura di Mara Carfagna rappresenta un golpe contro il partito e Berlusconi? A dirlo è un "big azzurro". È certamente una divertente fake news. Se è un big non può essere anonimo, se è anonimo non può essere un big. Delle due, l’una. La partita è chiusa».

Leggi anche

Loading ...
Failed to load data.