Tassa sulla bontà, il Terzo Settore va da Conte: «Il governo rispetti gli impegni»

Il governo annuncia di avere trovato le coperture per abbassare l’Ires sul volontariato ma non si sa ancora con quale provvedimento (un decreto legge o altro) sarà fatto

Incontro tra i rappresentanti del mondo del volontariato e il presidente del Consiglio Conte, dopo le polemiche per la decisione di alzare l'Iresalle organizzazioni no profit(nella legge di Bilancio approvata il 30 dicembre) e le promesse di rivedere il provvedimento entro le prime settimane di gennaio. Un appello, era arrivato anche da OPEN.
«Attendiamo che nei prossimi giorni il governo mantenga gli impegni presi», spiega la portavoce del Forum del Terzo Settore Claudia Fiaschi. Per ora, i primi consigli dei Ministri convocati nel 2019 non hanno avuto questo punto all'ordine del giorno; la maggioranza Lega-M5S ha presentato al Senato un emendamento al decreto Semplificazioniper la riduzionedell'Iresal no profitche arriverà in aula la prossima settima. Il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon, uscendo dall'incontro, ha annunciato: «Abbiamo trovato le coperture».

Non aiuta il fatto che le recenti tensioni all'interno del governo abbiano già fatto saltare il consiglio dei ministri previsto per domani, venerdì. Il Cdmavrebbe dovuto approvare i decreti su reddito di cittadinanza e quota 100.