Il primo video di Manuel dopo l’incidente: «Grazie, ora inzia l’allenamento»

di Redazione

La notte tra il 2 e il 3 febbraio è stato colpito durante una sparatoria al quartiere Axa di Roma. Il proiettile ha provocato una lesione al midollo 

«Eccomi qua, come potete vedere sto sempre meglio». Manuel Bortuzzo ha registrato il suo video dal letto della Fondazione S. Lucia, un centro per la riabilitazione neuromotoria di Roma. Il giovane nuotatore, ferito tra il 2 e 3 febbraio in una sparatoria al quartiere Axa, è stato trasferito qui dall'ospedale San Camillo Forlanini. «Sono contento, sto bene. Volevo ringraziare quelle persone fantastiche che lavorano all'ospedale S. Camillo di Roma. Tra medici e infermieri mi hanno dato una mano non solo fisica ma anche morale non da poco».

Niente camice da paziente. Per la sua prima apparizione dopo la sparatoria Manuel ha scelto un cappellino nero e la maglietta della Federazione Italiana di Nuoto. Il video è stato pubblicato su TutticonManuel, una pagina Facebook seguita da 35 mila persone. A questi sostenitori e a tutti quelli che lo hanno cercato nelle ultime settimane Manuel dedica i suoi ringraziamenti: «Anche se non riesco a rispondere a tutti quanti giuro che leggo tutto, tutto, tutto. E ogni giorno ho il sorriso stampato in faccia per tutto il supporto che mi date. Un abbraccio fortissimo a tutti quanti. A presto e niente, adesso si inizia l'allenamento»,