Emanuele Filiberto derubato in casa a Parigi: bottino da mezzo milione di euro

I ladri hanno portato via il bottino dall’appartamento del rampollo di casa Savoia e della moglie Clotilde Courau

Lo scorso venerdì 19 luglio un gruppo di malviventi si è intrufolato nella casa di Emanuele Filiberto di Savoia e Clotilde Courau a Parigi.


I ladri, secondo i media francesi, sarebbero entrati nell’appartamento della coppia sul 15/o arrondissement, sulla rive gauche parigina.

Il rampollo di casa Savoia e la moglie attrice hanno scoperto i danni a fine giornata: tanti gioielli portati via. Anche se l’ammontare del bottino non è ancora chiaro, «solo i pezzi più belli portano il bottino a quasi mezzo milione di euro», dice una fonte vicina all’inchiesta, citata dal quotidiano Le Parisien.

L’inchiesta è stata affidata alla polizia parigina, che si è già recata sul posto per effettuare diverse analisi e rilievi.

Le immagini della videosorveglianza sul posto e nei dintorni verranno inoltre acquisite nella speranza di ricostruire con maggiore precisione la dinamica del furto e magari individuare i malviventi.

Le indagini, chiariscono le fonti, si annunciano comunque “complesse”, precisando che «questo tipo di furto viene raramente perpetrato da ladruncoli, in quanto per vendere gioielli riconoscibili come questi, bisogna appoggiarsi su buone reti di ricettatori».

Leggi anche: