Champions League, sorteggi durissimi per Juve e Inter: bene Napoli e Atalanta

I bianconeri ritrovano Simeone, i nerazzurri Barcellona e Borussia. Va meglio a Gasp e Ancelotti

Il Red Carpet di Montecarlo costruisce un sorteggio dei gironi di Champions tostissimo per due delle quattro italiane, tra vecchie conoscenze, antichi conti in sospeso e qualche sorpresa. Male Juve e Inter, benino il Napoli. Paradossalmente è l’Atalanta, che partiva in ultima fascia, la portacolori italiana più ‘fortunata’.

Ansa

Juve, Atletico e non solo


I Campioni d’Italia sono la testa di serie del girone B, ma non possono ritenersi  soddisfatti. Ci sarà da lottare di nuovo con l’Atletico Madrid, eliminato col brivido lo scorso anno in una gara di ritorno stellare grazie a Cr7. Sarà tosta anche perché i Colchoneros hanno investito quasi 300 milioni sul mercato e sono ancora più competitivi. A completare il girone, e le trappole, ci sono il Bayer Leverkusen e la Lokomotiv Mosca, una trasferta non agevolissima.

Il Napoli contro i campioni d’Europa

Pesca i campioni d’Europa il Napoli di Ancelotti, che ritrova il Liverpool di Klopp, la squadra che ha estromesso gli azzurri dalla qualificazione agli ottavi nell’ultima edizione della massima competizione europea. Forse la peggiore testa di serie in assoluto, ma chances di qualificazione apertissime per il Napoli che si ritroverà nel girone con Salisburgo (eliminato l’anno scorso dopo la retrocessione in Europa League) e Genk.


Nerazzurri agli opposti


L’Inter di Conte viene collocata dalle urne in un girone pazzesco con il Barcellona (di Messi e, forse, Neymar), il Borussia Dortmund e lo Slavia Praga, che non si vedeva in Champions da 12 anni ed è l’unica squadra abbordabile in un raggruppamento tostissimo.

https://twitter.com/Inter/status/1167121310134280192

Va molto meglio all’Atalanta di Gasperini, che trova il City di Guardiola, ma anche Dinamo Zagabria e Shakhtar, tra le squadre meno forti nelle rispettive fasce di sorteggio.

Le urne hanno parlato, ora tocca al campo.