Sondaggi, Openmedia della settimana: non si ferma il calo del M5S. In frenata anche la Lega

C’è attesa e ansia per le rilevazioni dei prossimi giorni, perché il caso Ilva potrebbe far sentire il suo peso sulle intenzioni di voto

Nella settimana che va dal 3 al 9 novembre 2019, quasi tutti i partiti rimangono stabili e quindi anche le coalizioni, con quella di centrodestra in vantaggio di quasi sei punti su quella di governo. Il dato è 49,1% vs 43,3%. C’è attesa e ansia per le rilevazioni dei prossimi giorni, perché il caso Ilva potrebbe far sentire il suo peso sulle intenzioni di voto.

La Lega, primo partito, perde mezzo punto questa settimana ma rimane comunque in zona 33%. Il calo è dovuto principalmente al valore assegnatogli dal sondaggio dell’istituto Izi, 28,6%, molto lontano dal 34% conferito da ben quattro sondaggi questa settimana (Emg, due Tecnè, Swg).

Lieve recupero per il Partito Democratico al 19% (+0,3), stretto tra il 17,5% di Swg e il 20,1% di Ixè.

È interessante notare come la somma di Pd e Italia Viva sfiori il 24%, ovvero la percentuale dei Dem prima della nascita del partito di Matteo Renzi: è segno che la nuova formazione (stabile al 4,8% questa settimana, con punte del 6% per Swg e del 5,8% per Demopolis) non ha sottratto granché alla platea degli astenuti o ad altri partiti diversi dal Pd.

Perde ancora mezzo punto il Movimento 5 Stelle al 17,4%, ma sono ben tre le rilevazioni che registrano un calo al di sotto della soglia raggiunta alle elezioni europee (16,3 % Emg, 16,8% Swg, 16,8% Tecnè).

In leggera crescita sia Fratelli d’Italia che Forza Italia, il primo ormai sopra il 9%, il secondo al 7%.

È l’Istituto Izi a segnalare delle novità in casa centrodestra attribuendo alla Lega, come detto prima, il valore più basso in assoluto e agli alleati quello più alto da mesi, con FI al 9,5% e FdI addirittura vicina all’11% (10,7%).

Infine La Sinistra è al 2,1%, +Europa al 2% e i Verdi all’1,7 %. 

 (Istituti considerati: Swg, Tecnè*, Piepoli, Ixè, Index Research, Emg, Demopolis, Izi)

*Tecnè ha diffuso questa settimana due sondaggi, rispettivamente il 4/11 e l’8/11)

OpenMedia è la media aritmetica settimanale dei sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani in esclusiva per Open. Concorrono alla media tutti i sondaggi pubblicati dai maggiori istituti demoscopici nella settimana appena conclusa. La media settimanale dei sondaggi serve a stabilizzare il valore percentuale attribuito a ogni singolo partito, fotografando così il suo “stato di salute” meglio di quanto possa fare un solo sondaggio.

Leggi anche: