Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Donald Trump scrive Nancy Pelosi «Fuck You Cunt», ma la lettera è una bufala

Circola dal 21 dicembre 2019 l’immagine di una lettera di Trump a Nancy Pelosi con tanto di insulto, ma è un falso

Dal 21 dicembre 2019 circola una presunta lettera di Donald Trump a Nancy Pelosi dove leggendo le prime lettere di ogni riga si riscontra la scritta «Fuck You Cunt».

Si tratta di un evidente falso per diversi motivi, ma qualcuno in Italia l’ha condivisa con convinzione e ammirazione verso Donald Trump.

Nell’immagine diffusa leggiamo che la lettera sarebbe datata 20 dicembre 2019, ma nel sito della Casa Bianca il 20 dicembre 2019 c’era tutt’altro testo:

Dear Madam Speaker: (Dear Mr. President:)
In accordance with section 6(b) of the Consolidated Appropriations Act, 2020 (H.R. 1158) and section 6(b) of the Further Consolidated Appropriations Act, 2020 (H.R. 1865), I hereby designate for Overseas Contingency Operations/Global War on Terrorism all funding (including the rescission of funds) so designated by the Congress in these Acts pursuant to section 251(b)(2)(A) of the Balanced Budget and Emergency Deficit Control Act of 1985, as outlined in the enclosed list of accounts.
The details of this action are set forth in the enclosed memorandum from the Acting Director of the Office of Management and Budget.
Sincerely,
DONALD J. TRUMP

La lettera inviata a Nancy Pelosi risulta essere del 17 dicembre 2019 e non si conclude in una singola pagina siccome è composta da ben 6 pagine. Le troviamo trascritte dal Washington Post.

Nancy Pelosi aveva risposto a Donald Trump il 20 dicembre 2019, data attribuita alla falsa lettera scritta dal Presidente degli Stati Uniti.

Poi ci sono gli altri elementi che smentiscono l’autenticità della lettera rivolta a Nancy Pelosi con l’insulto. La firma, ad esempio, dovrebbe essere allineata a sinistra con il resto del testo ma ciò non avviene:

Nelle lettere ufficiali la firma quasi centrale al foglio: