Inter, gioco d’anticipo su Tonali. Kjaer verso il Milan in cambio di Caldara

Marotta cerca l’affondo per il centrocampista del Brescia. Movimenti in difesa per il Milan

Stavolta non c’è smentita che tenga. L’Inter esce allo scoperto e, dopo il ratto di Kulusevski, vuole restituire il ‘favore’ alla Juve mettendo le mani su Sandro Tonali, l’oggetto del desiderio di mezza Europa.

L’ad interista ha avviato nelle ultime ore contatti concreti con il Brescia e gli agenti del calciatore per impostare la trattativa e mettere radici profonde per l’estate. Su Tonali ci sono anche la Juve e le big d’Europa (su tutti il Psg che vorrebbe ripetere l’operazione Verratti).

Il presidente dei lombardi, Cellino, ha già fissato il prezzo :vuole 50 milioni di euro e l’impressione è che la cifra, un po’ come quella sparata da Giulini del Cagliari ai tempi per Barella, non sia poi così distante dalla realtà. E così Marotta, con la benedizione di Zhang, è pronto all’attacco decisivo. Via libera per investimenti sostanziosi se il profilo è giovane e già ‘maturo’. Tonali lo è.

Visualizza questo post su Instagram

⚫️

Un post condiviso da Mattia Caldara (@mattiacaldara) in data:

In questi minuti si sta muovendo, anche se su profili tattici ed economici diversi, il Milan. Politano resta un’idea, per ora nulla di concreto. In difesa si va, invece, verso lo scambio Kjaer-Caldara con l’Atalanta. Sei mesi di prestiti incrociati, mentre Rodríguez è vicino al Fenerbahce per una cifra intorno ai 9 milioni di euro e Borini va all’Hellas Verona: sei mesi di contratto dopo la risoluzione contrattuale con il Milan. Reina con le valigie in mano: lo aspetta l’Aston Villa.

Foto di copertina Ansa